Controllo mentale: Guerre silenziose con armi micidiali

Gurdijeff celebre mago ed alchimista russo amava raccontare una storia emblematica.

C’era una volta un mago che possedeva molti montoni. Egli non recintava i pascoli e non aveva pastori, cosi quando si avvicinava ai montoni per scannarli essi fuggivano disperdendosi e qualche volta cadendo in crepacci, e comunque rendendo molto laboriosa la loro cattura . Così il mago pensò bene di ipnotizzare i montoni , e fece credere loro che morire faceva bene alla loro salute.

I montoni così rimanevano buoni buoni attendendo con ansia che il mago li uccidesse.

Fantasia ? Leggenda? A volte la realtà supera la fantasia.

mit 300x201 Controllo mentale: Guerre silenziose con armi micidiali

MIT Massachusetts Institute of Technology

Nel libro “Controllo della mente, controllo delmondo” (1997) Jim Keith scrive:“Allo psichiatra tedesco di origine ebrea Kurt Zadek Lewin,  che divenne direttore del Tavistock Institute nel 1932  si deve l’inizio della ricerca sul lavaggio di cervello di massa.“Se si insinua il terrore in una società, questa società regredisce, ad una situazione per cui il controllo  di essa si può facilmente introdurre da un punto esterno”.Creando un caos controllato, la popolazione può essere portata al punto da volersi sottomettere spontaneamente ad un controllo maggiore. Lewin asseriva che la società deve essere indotta ad uno stato equivalente a quello della prima infanzia. Questo caos sociale lo chiamò “fluidità”.

L’Istituto Tavistock  fu istituito nel 1921 per studiare i disturbi mentali, dei soldati inglesi. Il suo scopo era quello di stabilire, sotto il controllo dell’Ufficio della Guerra Psicologica dell’Esercito Britannico, il “punto di rottura” dell’uomo in condizioni di stress . L’oggetto degli studi del Tavistock in questi ultimi anni è lacreazione di “salti di paradigma” (paradigm shifts), ossia del mezzo per indurre nelle società valori “nuovi”, attraverso eventi traumatici collettivi (turbulent environments. Oggi l’Istituto Tavistock compie ricerche sulcontrollo mentale.

Fu il Tavistock che ideò la politica degli “shock futuri”, il mezzo attraverso cui la mente umana collettiva viene bombardata da così tanti cambiamenti, eventi e informazioni contrastanti che si sovraccarica, si disattiva e viene soggiogata.

 Keith cita un altro ricercatore del Tavistock, il dottor William Sargent, autore di “Battaglia per la mente: una fisiologia di conversione e lavaggio del cervello” (1957) : “Molte cose si possono far credere a soggetti le cui funzioni cerebrali sono state disturbate a sufficienza da… paura, rabbia o eccitazione deliberatamente inculcate”.

Dal 1947 il Tavistock Institute è  divenuta una organizzazione indipendente  per la ricerca nell’ambito delle scienze sociali. E’  indipendente per il fatto che si auto-finanzia, con nessun supporto  finanziario da parte  governativa ed essendo orientato alla ricerca si pone fra,  il mondo accademico e l’ambito della consulenza; i campi di suo interesse includono l’antropologia, l’economia, i comportamenti delle organizzazioni, le scienze politiche, la psicoanalisi, la psicologia e la sociologia.

Kurt Lewin nel 1933 emigrò negli USA, dove fu accolto dalla Cornell University. Fu anche ad Harvard, dove  fondò la Clinica di Psicologia presso la locale università  ed  infine al MIT dove concluse la sua carriera. Morì nel 1947.

Oggi il Tavistock Institute opera con un network di Fondazioni, raccogliendo ,nei soli Stati Uniti ,fondi per oltre 6 miliardi di dollari. Il suo operato si estende al mondo intero. 10 grandi istituzioni sotto il suo diretto controllo con  400 succursali, 3000 gruppi di studio nei soli Stati Uniti. Altri istituti di ricerca danno origine a programmi di diverso genere per promuovere  studi  per il controllo delle masse attraverso  le scienze comportamentali.

ll raggio di azione dei suoi network  si è esteso  in tutto il mondo comprendendo diverse fondazioni, istituti di ricerca, università, che addestrano psichiatri psicologi, psichiatri, sociologi, esperti di droghe e altripersonaggi esperti di de-programmazione nelle tecniche di lavaggio del cervello che a loro volta si diramano in università,servizi segreti ,multinazionali, forze armate e di polizia della maggior parte dei  diversi stati del mondo.  Ad esempio Jovan Rascovich e Radovan Karadviz, ideatori della Grande Serbia e responsabili della “pulizia etnica” in Bosnia sono due psichiatri serbi addestrati  secondo le tecniche di Tavistock.

Il Tavistock Institute ha sviluppato un potere così grande che nessuno  scienziato riesce ad ottenere un posto di rilievo se non è stato addestrato nella scienza comportamentale  secondo i protocolli di  Tavistock o in uno dei suoi centri consociati. Praticamente non c’è campo, da quello dell’istruzione a quello della salute, a quello militare o di intelligence che non sia sotto l’influenza di Tavistock attraverso il personale da esso formato

Ci sono istituti e fondazioni di fama mondiale controllati direttamente o indirettamente. Uno di questi è il MASSACHUSETTS INSTITUTE OF TECHNOLOGY (MIT). Si possono aggiungere la Fondazione Rockfeller e l’istituto Carnegie e  molte altre ad essi correlati.

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter:

Sondaggio

ti piace il mio sito metti un voto

si 304 97%
no 11 3%

Voti totali: 315