Proposte di Legge Matrimonio / Unioni Civili Associazione Attivisti Gay Harvey Milk "Onlus"

Associazione  Attivisti Gay  Harvey  Milk  "Onlus" 
Oggetto:  Proposta  di  Legge  Matrimonio / Unioni Civili 
 
Firmatari: Ivan Spinelli,  Marco  Bottaro , Mauro Munari, Mauro  Merlino , Avvocato Antonio Grazia Romano,
Associazione Nazionale No AIDS Onlus  e  Tutto  Lo Staff del Associazione  Attivisti Gay Harvey  Milk Onlus, Gruppi ,
Partiti, Movimenti con Noi  Gemellati.
 
La Nostra  Associazione, Attivisti Gay Harvey Milk Onlus Chiede alle  più Alte Cariche  dello  Stato  ad ogni
Partito e  schieramento Politico  e  alle  Istituzioni  Italiane di  Intervenire con  la Massima Rapidità,
per Allargare L'Istituto del Matrimonio/ Unioni Civili  alle  Coppie  Omosessuali.
 
 Questo Istituto, quello del Matrimonio Civile , Celebrato dal Sindaco o  da  un Ufficiale Communale;
è l'Unico istituto che  Vuole  la  Nostra Associazione e la  Comunità Omosessuale  Italiana, Riconoscendolo
come  Unico, Vero Istituto  giuridico e legale che  Mettera Finalmente in Mora il Nostro Amore .
 
Non Vogliamo e Non Chiediamo Il  Rito della  Chiesa  Cattolico, Romana  Non Essendo di  Nostro Interesse Alcuno.
Non Vi  Stiamo Chiedendo di Legiferare e Approvare  una Nuova  Legge  Sul Matrimonio Civile ,  Ma  di Modificare
 La  Legge Vigente Datata ( Anno 1942),Rivedendo e Modificando il Formulario  della  Celebrazione,Estendendo
ed Includendo la Facoltà e  il  Matrimonio Civile  ad Ogni Nuovo Nucleo familiare di Nuova
 Formazione e Orientamento Sessuale.  
 
Disciplina  Attuale del Matrimonio Civile 
Attualmente,il Matrimonio Civile Rinviene la sua  Disciplina nella Legge n.151 del 19 Maggio 1975
( c.d.<Riforma del Diritto di Famiglia > ),che  ha  Apportato Sostanziali Innovazioni alla Normativa
del Codice Civile del 1942, anche in Ossequio ai Fondamentali e i Nuovi Principi in Materia nel Frattempo
Deliniati dalla Costituzione  Repubblicana  del  1948, oltre  che  dai Successivi  Interventi
della Corte Costituzionale.
 
Caducata,Quindi,Nella Nuova Concezione Familiare Qualsiasi Tipo di Subordinazione della Moglie verso il Marito,
la  Concezione  di ( Capo Famiglia ) a Costui Attribuita  e la Conseguente  
( Patria  Potestà) sui Figli  una  Volta  Delegata al  Solo  Padre, nonchè qualsiasi Discriminazione  tra figli
Legittimi e  Naturali, il Matrimonio Civile si  Rinviene ora Improntato al Principio della  Totale  e  Concorrente
 Parità Giuridica e  Morale  dei Coniugi, in Capo ai quali Sorgono in Ugual Misura  Diritti e  Doveri Reciproci.
 
Sia  il Precedente Codice del 1865  che  quello vigente  del  1942 Offrono una  Definizione  Giuridica  
del Matrimonio e, Pertanto, Essa va Dedotta dall'Interpretazione della Complessiva Disciplina Relativa ai requisiti
della Validità del Vincolo e agli Effetti che dallo Stesso Scaturiscono.
 
Esso è l'Istituto Giuridico Tramite il quale Due Persone, di Diverso Sesso e in Possesso dei Requisiti dalla
Legge Italiana, Ufficializzano  Liberamente e Volontariamente davanti  ad un Ufficiale dello Stato Civile
( Sindaco o suo Delegato)  e alla Presenza di  Due  Testimoni  il  loro  Legame Finalizzato alla Formazione
di  una  Famiglia, cioè di  un Nucleo Familiare  Potenzialmente Stabile, Spesso Comprensivo anche  di  figli. 
 
Trattasi di  un Diritto Fondamentale della  Persona Riconosciuto, Garantito e Protetto Innanzitutto
dalla Costituzione  Italiana, Laddove Afferma che " La Repubblica Riconosce i Diritti della  famiglia come Società
Naturale Fondata sul Matrimonio", il Quale, come già si Accennava "
E' Ordinato alla Uguaglianza  Morale e  Giuridica  dei Coniugi" ( Art.29).
 
 E Pertanto Chiediamo L'Intervento Rapido e Tempestivo di  Tutte le Alte Cariche dello  Stato,
ad Ogni Schieramento  e Partito Politico, Alle  Istituzioni  Italiane  di Rimediare a  Questa  Gravissima Mancanza
legislativa  Modificando la  Legge  Vigente  sul  Matrimonio Civile  datata  1942 , Rivedendo e Modificando
il Formulario  della  Celebrazione; Estendendo ed Includendo la  Facoltà e il Matrimonio Civile ad Ogni Nucleo
Famigliare di Nuova  formazione  e  Orientamento  Sessuale.
 
Facciamo un Accorato  Appello al Presidente della Repubblica  Italiana, Napolitano Giorgio e
 al Nuovo Presidente della Camera di  Consiglio dei  Ministri  Renzi Matteo  di Favorire una  
Legge  di Diritto Garantita dalla Democrazia e dalla Costituzione  Italiana, Modificando e Aprendo
l'Istituto del Matrimonio Civile a Tutte  le  Famiglie .
 
Sempre  a  Vostra  Disposizione  e  Collaborazione, Rinnovandovi Sentitamente la Nostra  Stima,
Fiducia  e Amicizia ; Sicuri  e  Certi che  le Tematiche  che la Nostra  Associazione  vi ha
  Esposto Susciteranno in Voi  Grande  Interresse e  Attenzione Vi Porgiamo  i Nostri  Più Cari e  
Distinti  Saluti  e  Omaggi 
in  Fede Associazione  Attivisti Gay  Harvey  Milk Onlus.

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter:

Sondaggio

ti piace il mio sito metti un voto

si 311 97%
no 11 3%

Voti totali: 322