Mission Ebola New Nazioni Unite dipenderà supporto internazionale

 

 

 

Mission Ebola New Nazioni Unite dipenderà supporto internazionale

Con Cheryl Pellerin 
DoD Notizie, Difesa mezzi Attività

WASHINGTON, 19 settembre 2014 - In una sessione di emergenza convocata ieri dagli Stati Uniti, 131 membri del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha adottato all'unanimità una risoluzione che dichiara l'epidemia di Ebola diffondendo ora in Africa, una minaccia alla pace e alla sicurezza internazionale.

Clicca sulla foto immagine dello schermo-risoluzione per la
Un jet trasporto Globemaster III US C-17 arriva in Liberia con la prima spedizione di una maggiore statunitense attrezzature militari e del personale per la lotta anti-Ebola, 18 settembre, 2014 Dipartimento di Stato foto  
(clicca foto immagine dello schermo-risoluzione per la);alta -Risoluzione immagini disponibili.

Il Segretario Generale Ban Ki-moon ha annunciato che le Nazioni Unite si avvarrà di una nuova missione sanitaria di emergenza per combattere la malattia virale mortale.Mandò i dettagli della Missione delle Nazioni Unite per l'Ebola Emergency Response, o UNMEER, in una lettera al Consiglio di Sicurezza e l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, la cui 69a sessione aperta 16 settembre a New York.

"I miei colleghi ed io farò tutto il possibile per garantire il successo della nuova missione," ha detto, "ma la sua efficacia dipenderà in modo cruciale il sostegno della comunità internazionale."

Esigenze critiche

Ban ha detto che il fabbisogno stimato era per un aumento di 20 volte in assistenza, e che all'inizio della settimana le Nazioni Unite ha delineato una serie di esigenze critiche per un totale di quasi $ 1 miliardo nei prossimi sei mesi. Un fattore chiave, ha aggiunto, è la capacità di evacuazione medica.

"Mi congratulo con la leadership del presidente degli Stati Uniti Barack Obama e il caloroso benvenuto il suo annuncio che gli Stati Uniti schiererà 3.000 soldati per fornire competenze nella logistica, la formazione e l'ingegneria", ha detto il segretario generale.

Nelle sue osservazioni durante la sessione di emergenza, World Health Organization direttore generale Margaret Chan ha anche elogiato Stati Uniti e Regno Unito contributo militare sforzo Ebola.

"Io e il mio personale benvenuto gli annunci dei governi degli Stati Uniti e del Regno Unito all'inizio di questa settimana. Si tratta di un massiccio ramp-up di sostegno che porta un cambiamento trasformazionale nella nostra capacità collettiva di ottenere una presa su questa epidemia e portarla sotto controllo ", ha detto.

L'annuncio era una dichiarazione di preoccupazione per il più alto livello di governo, Chan ha aggiunto, e uno squillo di tromba per gli altri paesi a seguire.

"Il fatto che gli Stati Uniti, Regno Unito, Cina, Cuba e altri paesi stanno utilizzando una varietà di beni, compresi i beni militari, parla alla complessità della sfida", ha detto il direttore generale.

Lives, società in frantumi

"Questa ondata di sostegno potrebbe contribuire a cambiare le cose per i circa 22 milioni di persone nei paesi più colpiti," disse, "le cui vite e le società sono state distrutte da una delle malattie più terribili su questo pianeta."

Il 16 settembre, durante una visita ai Centers for Disease Control and Prevention di Atlanta, Obama ha annunciato che su richiesta del governo liberiano, gli Stati Uniti hanno istituito un centro di comando militare nella capitale della nazione Monrovia a sostenere gli sforzi civili contro Ebola nella regione epidemia.

Lo sforzo, l'operazione United Assistenza, coinvolgerà circa 3.000 forze statunitensi e verrà portato, ha detto il presidente, da Maj. Gen. Darryl A. Williams, comandante di US Army Africa, la componente Esercito degli Stati Uniti Africa Command.

Il presidente ha detto che la squadra a terra avrebbe creato un ponte aereo per gli operatori sanitari di velocità e forniture mediche in Africa occidentale, e stabilire una zona di sosta in Senegal per ottenere più rapidamente il personale e aiutare a terra.

In settembre, il 16, il Dipartimento della Difesa ha chiesto di riprogrammare un ulteriore $ 500 milioni nel bilancio 2014 i fondi operativi di emergenza all'estero per fornire assistenza umanitaria urgente per combattere Ebola.Questo è sulla cima di una richiesta di riprogrammazione precedente di $ 500 milioni sia per l'Iraq e Ebola, funzionari della difesa hanno detto. Come tale, DoD sarebbe disposto a dedicare fino a $ 1 miliardo per sforzi di risposta Ebola. Una parte del finanziamento sarà utilizzato per soddisfare i requisiti individuati dal CDC, l'Agenzia statunitense per lo sviluppo internazionale, il Joint Staff e Africom.

I fondi forniranno trasporto aereo militare per il personale DoD e non DoD e forniture, impianti di trattamento medico, personale dispositivi di protezione e forniture mediche, logistica e supporto tecnico, ed esperti in materia a sostegno di servizi igienico-sanitari e mortuarie degli affari.

Gli sforzi del Dipartimento della Difesa

Altri sforzi DoD in corso includono:

- Membri di servizio del comando stabiliranno un sito per la formazione di 500 operatori sanitari a settimana.

- Nel mese di agosto, USAID distribuito un Disaster Assistance Response Team, o DART, in Africa occidentale per coordinare e dare priorità risposta scoppio del governo americano. Il team di 28 membri comprende il personale da USAID, DoD, CDC e la US Forest Service.

- Alla fine di agosto, il DART trasportato in elicottero 5.000 sacchi di intensificare il sostegno per la rimozione ed il trasporto dei corpi delle vittime di Ebola e 500 termometri a infrarossi per sostenere Ebola sforzi di screening.

- Cooperative Threat Reduction del DoD, o CTR, il programma è riorientare 25 milioni dollari per fornire dispositivi di protezione individuale e reagenti di laboratorio, supporto per consulenti tecnici, e altre richieste, come convalidato dal DART.

- DoD ha chiesto di riprogrammare 60 milioni di dollari consentire al programma CTR per affrontare biosicurezza urgente, biosicurezza, e le esigenze Biosurveillance malattia in Liberia, Sierra Leone e Guinea, e rafforzare le capacità dei paesi vicini e altri partner in Africa.

- DoD prevede di inviare un ospedale da campo-schierabili in Liberia e ha fornito più di 10.000 kit di test Ebola all'Istituto liberiano di Ricerca Biologica e Kenema Hospital della Sierra Leone governo.

- DoD ha fornito dispositivi di protezione individuale e la formazione di professionisti medici locali nelle regioni colpite.

(Segui Cheryl Pellerin su TwitterPellerinDoDNews)

Contatta Autore 

Siti correlati: 
Relazione speciale: US Africa Command 
Rapporto speciale: US Africa Command 
Dipartimento della Difesa su Facebook 
Il Dipartimento della Difesa su Twitter 
DoD Notizie su Facebook 
DoD Notizie su Twitter 
DoDLive Blog 
Notizie DoD Video

 

inserito da domenico marigliano blogger

 

Guest blogging Italia

articolo letto

totale visite sito web prima pagina 

conta tempo connessione internet

 

 

 

 

contatore

totale click accessi sito web la voce del web

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter:

Sondaggio

ti piace il mio sito metti un voto

si 313 96%
no 12 4%

Voti totali: 325