Basta Fermiamoci e riflettiamo ADESSO SAPERE SE SEI PROTAGONISTA OPPURE NO ? ORGOGLIO ITALIANO ROMA 06.09.2014 Piazzale Esquilino

 
Basta Fermiamoci e riflettiamo su cosa ci hanno  insegnato tutte queste vicende che oggi stanno portando la nostra Nazione alla deriva. A tutti, ad una comunità intera, nessuno escluso. Basta chiedersi cosa facciamo,se ogni volta che scriviamo qualcosa siamo messi sotto la lente di ingrandimento,  dove sta o non sta la verita', cosa pensa qualcuno di noi , cosa sente la gente se mi guarda se legge quello che scrivo. Basta!  ADESSO SAPERE SE SEI PROTAGONISTA OPPURE NO ? Mentre aumenta l'interdipendenza a livello interplanetario, rinascono particolarismi ed egoismi di ogni tipo. E se da una parte mai come oggi si sente il bisogno di una politica capace di fermare il progetto del  nuovo ordine mondiale.Oggi  invece un più profondo distacco della gente nei confronti della politica. Allora cosa vogliamo fare stare fermi e aspettare che il nwo o chi per lui decida di distruggerci definitivamente, o vogliamo riprenderci la nostra dignita' di uomini liberi e di ITALIANI ,lo dobbiamo fare attraverso una libera e disinteressata iniziativa, bisogna iniziare a metterci in gioco per il nostro futuro, la società, la comunita', la popolazione deve arrivare  fin dentro la grande politica. Alcuni possono dire ma c'e' gia' la gente comune, la popolazione con il Movimento di Grillo. Allora io vi chiedo in questo periodo cosa e' cambiato in Italia o cosa si e' fatto per chi sta soffrendo o morendo, cosa si e' fatto per le industrie che stanno chiudendo mettendo per strada lavoratori con famiglie e figli , cosa ha fatto fino ad oggi il 5 stelle si sa che se vuoi vincere contro la casta devi lottare ma lottare con aiuti, con uomini,con alleati e non ci sono solo i partiti grandi ma la filosofia del 5 stelle e' niente accordi con nessuno allora cosa si fa si butta tutto a puttane? Perche' non contattare tutti quei movimenti partiti creati e realizzati dal popolo con la voglia di cambiare, quei partiti dove non ci sono figure politiche ma solo gente comune e c'e' ne sono tanti in giro, perche' non si fa questa strategia politica unire tutti i movienti popolari e cercare di stanare la casta politica dei signori della finanza e delle lobby?Insieme si possono realizzare tanti progetti e tante azioni per risanare la politica italiana e sopratutto l'economia del nostra paese che e' ai minimi storici dopo la grande guerra.  Adesso la gente si sta ribellando; porta nei blocchi stradali tutto il suo disgusto, la sua disperazione, la sua rabbia, e le sue certezze: non ostenta un obiettivo specifico; non è la rivolta contro la discarica o la tav o i licenziamenti; non è più solo la protesta dei contadini contro la concorrenza sleale e le leggi del mercato, o quella dei camionisti contro il caro-carburanti, o dei piccoli commercianti snervati dalle tasse e dalla Serit, ma comincia a delinearsi come la protesta diffusa di tutti; una rivolta contro lo sfruttamento; contro un infame trattamento del popolo italiano, contro lo Stato esattore della povera gente, costretta, assieme alle piccole imprese – quindi ciò che regge l’economia di intere regioni – al fallimento. Questa è la novità che non si riesce a cogliere bene e sfruttare per realizzare una grande squadra politica fatta di uomini e donne del popolo italiano. Ora come ora si sa che la nostra nazione e' Certamente su un terreno scivoloso e che a fatica riesce a stare a galla o in piedi . Allora perche' non unire le forze a Roma ci sara' una grande Manifestazione intitolata “ ORGOGLIO ITALIANO “ ROMA 06.09.2014 PER DIRE BASTA ALLO STUPRO DELLA NOSTRA PATRIA ( Piazzale Esquilino ), fatta da  vari movimenti come : 
 
Presidente U.M.L. Filippo SciortinoUnione Movimento Liberazione
 
QUESTO L'ELENCO DEGLI INTERVENTI!
 
" UNIONE MOVIMENTI LIBERAZIONE ( Vicenza )
Presidente FILIPPO SCIORTINO
( La nostra Storia )
 
 
 
 
" LEGA ITALICA ( Roma )
Presidente DANIELE DRAGONE
( Economia = Identità nazionale )
 
 
 
 
 
 
 
" ALLEANZA CALABRESE ( Reggio calabria )Alleanza Calabrese
Presidente ENZO VACALEBRE
" Essere la Frontiera del Mediterraneo".
 
 
 
 
 
 
 
" PARTITO GIUSTIZIALISTA ITALIANO ( Roma )Partito Giustizialista Italiano
Seg. Politico Naz .FILIPPO ORTENZI
( Orgoglio Nazionale e Presidenzialismo )
 
 
 
 
 
" POLIZIA NUOVA FORZA DEMOCRATICA ( Napoli)
Seg. Gen. Reg. SICILIA BRUNO RULLO
( Operazione Mare Nostrum, sicurezza zero )
 
 
 
Ora e' arrivato il momento di farci sentire e di far la scelta giusta  perche' le rivolte sociali hanno sempre fatto la storia e hanno sempre portato alla soluzione dei problemi, rivolte sociale sempre nel modo giusto e rispettose delle leggi perche' non dobbiamo dimenticare che la violenza non portera' mai a nulla anzi ci portera' a scontrare sul campo contro altri nostri fratelli che indossano una divisa per lavoro e per gudagnare il pezzo di pane.  Comunque  sappiamo anche che il terreno perduto si riconquista metro per metro standovi sopra, non lontani; dal campo, dalla piazza,  sappiamo anche che le contraddizioni della gente possono essere portate alla luce del sole e per questo che c'e' bisogno di stare  in mezzo alla gente. Credo che questi Movimenti hanno  fatto delle scelte che certamente li  impongono di stare laddove il popolo soffre e soprattutto laddove si ribella e  si mette in discussione assetti sociali e politici, privilegi e ruberie, corruzione e meccanismi truffaldini del consenso, il  compito di questi movimenti unendosi e' formare un unico soggetto politico dove non esiste colore (rosso,nero,bianco etc.etc. ) ma dove sara' presente la gente comune e la popolazione al centro del soggetto dovra' essere  la Nazione , la Famiglia, Il Popolo.Dovranno  con questo nuovo epilogo politico  essere i  garanti  del  rispetto dei diritti dell'uomo e dei diritti civili e umani che toccano tutti noi  e che nessuno ci puoì togliere mentre oggi con la classe politica che abbiamo squesti diritti sono stati calpestati o gettati nella spazzatura. Credo che questo si doveva  fare prima; perche' si poteva fermare le scelte che si sono fatte in questi anni di sciagurata politica italiana basata sul buonismo per gli stranieri, sul buonismo per le lobby sul buonismo per le banche . Oggi invece  dobbiamo essere tutti noi  a tessere le fila di questo momento di  protesta e di lotta perche' questa e' una battaglia che riguarda tutta la popolazione italiana.  

inserito da domenico marigliano blogger

 

Guest blogging Italia

articolo letto

totale visite sito web prima pagina 

conta tempo connessione internet

 

 

contatore

totale click accessi sito web la voce del web

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter:

Sondaggio

ti piace il mio sito metti un voto

si 313 96%
no 12 4%

Voti totali: 325