Il Gioco delle Tre Carte (fatto dal governo Renzi)

Foto

I Fondi sono…non ci sono più….dove sono i fondi? Fate la vostra puntata siore e siori. A quanto pare non lo avete ancora messo in conto: Renzi è ambizioso e ha fretta. Non poteva aspettare il prossimo semestre italiano alla guida dell’Europa. Quindi ha disarcionato Letta e si è messo in sella al cavallo Italia, di

rezione Europa. Là, farà strabiliare tutti per le sue proposte (ingiuste). Verranno accettate? L’Italia sotto la sua guida andrà verso la dittatura della merkel e della bce e sara'  la rovina? Poco importa, lui sarà arrivato là dove voleva andare. Il SUO futuro è assicurato. "Dividi et impera". Questo i nostri sedicenti rappresentanti lo hanno imparato bene e, non essendo capaci di dare lavoro e risposte al cittadino, aprono bocca e operano per fare in modo che lo stesso si sfoghi facendo la guerra con gli altri cittadini come lui innocenti; così facendo evitano che noi cittadini ci rivolgiamo contro di loro politici, veri colpevoli e, invece, continuano stupidamente a scannarsi tra di noi innocenti. Seminare invidia, come se un normale posto di lavoro o una strapagata pensione fossero "caramelle" e non diritti e, soprattutto, la normalità in un Paese Civile. I  partiti al potere nell’oligarchia imperante questo fanno. E c’è chi abbocca, invece di ribellarsi.Renzi è un trombone, un incompetente ed un incapace. Gli 80 euro al mese passando dalle sue slides fasulle alla Gazzetta Ufficiale sono diventati 53. Ridicolo. Ha aumentato la spesa pubblica per provare a comprarsi i voti dei fessi. Dando una mancia ridicola e nemmeno ai poveri come gli incapienti, i pensionati ecc. Doppiamente ridicolo.Piano piano si scoprono gli altarini di questo fanfarone che prospera con l’aiuto dei giornalisti servi e pagati dal regime Insomma, l’era Renzi si preannuncia più tragica ancora di quella dei precedenti governi ma Almeno all’epoca qualche giornale e programma tv faceva opposizione vera. Oggi è una gara a chi elogia di più il premier, anche a costo di offendere la verità. Vent’anni di attacchi al -berlusconismo si fanno sentire. Il paese è moralmente e culturalmente distrutto. Ma non dimentichiamoci che  c'e' anche una  sentenza della Corte dei  conti, che condanna fra gli altri Matteo Renzi per danni  all'Amministrazione della Provincia causati mentre ne era il presidente, si puo' capire perche' possono sparire centinaia di miliardi di  euro dalle tasche  degli Italiani senza possibilita'  di efficace difesa.  La Corte dei conti puo'  intervenire solo su formale o concreta notizia di danno. Ma i danni, nella  maggior parte dei casi, li conosce proprio chi li ha causati. E ovviamente si guardera'  bene dal denunciarli. 

Domenico Marigliano

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter:

Sondaggio

ti piace il mio sito metti un voto

si 304 97%
no 11 3%

Voti totali: 315